E’ praticamente terminato l’intervento di restauro anche sul Pulpito della Passione nella Basilica di San Lorenzo, iniziato il 17 settembre 2014. Dopo quello della Resurrezione torna così all’antico splendore anche il secondo pulpito bronzeo posto all’interno della Basilica. L’Opera Medicea Laurenziana ringrazia il soprintendente dottor Marco Ciatti, la dottoressa Mariadata Mazzoni, che ha diretto magistralmente i lavori, e le maestranze dell’Opificio delle Pietre dure di Firenze, che non si sono risparmiate per ridare alla Basilica e a Firenze i due capolavori donatelliani, ripuliti e restaurati a regola d’arte. Il Pulpito della Passione è collocato a sinistra della navata centrale; le scene bronzee rappresentano gli episodi della Passione di Cristo: l’Orazione nell’Orto, Cristo davanti a Pilato e a Caifa, la Crocifissione, il Compianto e la Sepoltura. Nell’aprile 2014 era stato già presentato il restauro del Pulpito della Resurrezione, effettuato sempre a cura del Settore Bronzi dell’Opificio delle Pietre Dure.