I Chiostri

Il chiostro principale della basilica prende il nome dai Canonici di San Lorenzo incaricati fin dalla fondazione della chiesa di garantire la liturgia quotidiana e di assicurare la cura delle anime.

Il suo aspetto attuale si deve ad Antonio Manetti, allievo e successore del Brunelleschi, che lo ristrutturò tra il 1457 e il 1462, probabilmente sulla base di un precedente progetto di Michelozzo, architetto di fiducia di Cosimo il Vecchio.

Ampio e armonioso, il chiostro è articolato su due ordini sorretti da eleganti colonne ioniche: il loggiato inferiore, più alto e arioso, presenta arcate a tutto sesto, mentre quello superiore è architravato.

Tutt’intorno vi si affacciavano un tempo le abitazioni del canonici e del priore e gli spazi dedicati alla vita comune, come la cucina, il refettorio e la sala del capitolo: ancora oggi possiamo osservare sopra le porte le lettere dell’alfabeto che contraddistinguevano gli alloggi.

Il chiostro più piccolo, risalente probabilmente alla fine del Trecento, rappresenta la parte più antica del complesso monumentale, l’unica che abbia conservato i caratteri della costruzione prebrunelleschiana.

Le Cappelle Medicee

Il complesso delle Cappelle Medicee, al quale si accede dalla parte absidale della Basilica di San Lorenzo, comprende il sontuoso Mausoleo dei Principi e la michelangiolesca Sagrestia Nuova concepita come cappella funeraria della famiglia Medici.   La sagrestia nuova Pensata già da Papa Leone X per ospitare degnamente i...

Leggi

La Biblioteca Medicea Laurenziana

Voluta da Papa Clemente VII de’ Medici per ospitare la preziosa collezione di manoscritti della famiglia, la Biblioteca Medicea Laurenziana fu progettata da Michelangelo che diresse personalmente i lavori tra il 1523 ed il 1534, anno del suo trasferimento a Roma. La biblioteca venne ultimata nel 1571 da Giorgio...

Leggi

Scarica l'app dell'Opera Medicea Laurenziana

Quindici clip video, più di 50 fotografie ad altissima risoluzione, ricostruzioni tridimensionali della Basilica, degli annessi monumentali e dei 3 progetti della facciata di Giuliano da Sangallo, Raffaello e Michelangelo. Puoi averla gratuitamente chiedendo al nostro personale all'interno della Basilica o scaricandola dagli store.

Disponibile per smartphone e tablet

Biglietteria Online

Puoi acquistare il tuo biglietto online, avrai diritto a saltare eventuali code presso la biglietteria della struttura.

Variazioni orario di apertua della Basilica per la Settimana Santa. Clicca qui